Comunicati stampa

logoM

Piazza della Vittoria 2, 36065 Mussolente (VI) Tel. 0424 578402 - Fax. 0424 878344 - c.f. e p. iva: 00262470248 - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

documento Superstrada Pedemontana Veneta: la giunta di Mussolente torna alla carica per avere le opere complementari

Di 98 download

Scarica (doc, 33 KB)

005_18 SPV.doc

Superstrada Pedemontana Veneta: la giunta di Mussolente torna alla carica per avere le opere complementari

Sindaco e vicesindaco consegnano in Regione la richiesta che, assieme al casello a sud del territorio comunale, ai confini con Loria, vengano realizzate due rotatorie.

Erano presenti anche il sindaco ed il vicesindaco di Mussolente l’incontro promosso giovedì 1° febbraio a Castelfranco Veneto dalla Confartigianato Asolo-Montebelluna ed Imprese Castelfranco Veneto durante il quale è stato presentato lo studio promosso dall'Associazione sulla valutazione dell'inserimento della Superstrada nel territorio Pedemontano, con particolare riferimento alle relazioni tra i diversi ambiti locali e la viabilità di accesso ai caselli, e all'analisi dei nuovi flussi viabilistici in termini di portata e di impatto.

L’incontro è stata l’occasione da parte degli amministratori di Mussolente per portare all’attenzione della Regione, rappresentata dall’assessore regionale ai lavori pubblici, Elisa De Berti, e dai consiglieri regionali Antonio Guadagnini, Silvia Rizzotto e Nazzareno Gerolimetto, una problematica molto importante che interesserà il Comune al momento dell'apertura definitiva della SPV per la sua interezza.

In particolare la giunta di Mussolente dimostra da tempo preoccupazione per gli effetti di impatto sulla viabilità a sud del territorio comunale dove, in “condivisione” con il Comune di Loria, è previsto ed è in costruzione il casello Loria-Mussolente che sarà strategico per lo smistamento del traffico in arrivo e partenza da e per la Valsugana e da e per la strada del Santo: tutto questo comporterà che l'intero traffico (leggero e pesante) si riverserà sulla direttrice nord/sud e sud/nord del nostro Comune.

Preoccupazione era già stata espressa in più occasioni – anche lo scorso luglio nell’incontro in Municipio con l’assessore regionale, Elisa De Berti, l’assessore regionale, Manuela Lanzarin, la dirigente regionale, ing. Elisabetta Pellegrini, il RUP. ing. Giuseppe Fasiol - da parte del sindaco Cristiano Montagner, preso atto dell’impossibilità di garantire l'esecuzione delle opere di viabilità complementare alla Superstrada Pedemontana Veneta per alleggerire il traffico connesso con la presenza del futuro casello tra Loria e Mussolente, punto di riferimento per l'area dell'Est bassanese e della parte Pedemontana del Grappa tutta (da Romano d'Ezzelino Est, Borso del Grappa, Crespano del Grappa, Paderno del Grappa).

Ad aggravare la situazione anche il fatto che l'attuale rete viabilistica, la Strada Provinciale 75 “del Volon”. che collega la parte meridionale del territorio comunale con la direttrice Est – Ovest (Strada Provinciale 248 “Schiavonesca - Marosticana”) e con la Pedemontana del Grappa Nord - Sud, non è in grado di sostenere, sia dal punto di vista del volume di traffico, sia per quanto riguarda aspetti specificatamente dimensionali quali larghezza di carreggiate e raggi di curvatura, che non consentono il transito in contemporanea di più mezzi pesanti. Questo aspetto era stato presentato dal sindaco e dall'assessore alla viabilità di Mussolente, Sergio Fantinato, al consigliere provinciale delegato, Renzo Marangon, assieme al dirigente Provinciale, ing. Turetta, i quali si sono resi conto del fatto che il traffico pesante non può essere sostenuto dalla SP75 soprattutto nella zona della frazione di Casoni dove la crescita del traffico pesante a far “morire” la frazione dove attualmente sono presenti moltissime attività commerciali, oltre che alle scuole elementari e dell'infanzia, la Chiesa Parrocchiale, il Centro aggregativo di giovani …

Spiega il sindaco, Cristiano Montagner“Il nostro Comune si colloca nella posizione geografica di congiunzione delle provincie di Vicenza e Treviso. Proprio per questo nella riunione, che per la prima volta hanno visto insieme le 3 IPA dell’Asolano (dove Mussolente fa parte), Montebellunese e della Castellana, abbiamo potuto parlare con una voce importante soprattutto nella proposta di una costruzione di un tavolo su area vasta per affrontare i problemi di viabilità che interessa tutto il nostro territorio Comunale e non solo. A fronte degli effetti sulla viabilità del traffico con l’apertura del casello a sud del paese riteniamo assolutamente necessaria la realizzazione delle opere per mitigare l’impatto. Opere che potranno, forse, essere definite “complementari” dal punto di vista dell'opera, ma che per Mussolente ed i suoi cittadini risultano “fondamentali”. Per farlo proponiamo di realizzare due rotatorie, una a monte ed una a valle del centro abitato di Casoni, in corrispondenza degli incroci tra la SP 75 con le vie Manzoni (a nord) e San Daniele e Mons. Negrin (a sud), e l’interdizione al traffico pesante nel tratto di SP75 compreso tra le due rotatorie, con deroga solamente per le operazioni “carico-scarico” per le attività artigianali, commerciali, industriali e produttive presenti all’interno del tratto. Una proposta che invieremo nuovamente anche al Presidente Zaia, all’assessore De Berti e a chi sta decidendo. Ma quello che è chiaro è che se la nostra voce non venisse ascoltata, la mia amministrazione è decisa comunque ad inibire il traffico pesante nella frazione di Casoni, eccetto solo per i mezzi autorizzati preventivamente dalComune stesso per lo scarico e carico”.

Conclude il vicesindaco, Valentina Fietta“Su questa importante questione chiediamo sia convocata una Conferenza dei Servizi con la Regione del Veneto, la Provincia di Vicenza, Vi.Abilità, SIS Scpa, i Comuni confinanti, i rappresentanti della categorie economiche ed i Comune di Mussolente, per trovare costruttivamente una soluzione concordata. Diversamente, non escludiamo di porre in essere le azioni legali affinché il problema venga risolto e venga scongiurato il rischio che la frazione di Casoni possa essere gravemente penalizzata”.

SIT Mussolente

sit icon

Alto Trevigiano Servizi - ATS

image001

Siti tematici

image preview 300x155

Carta Identità Elettronica

131208118 0362f0d2 7d6e 4d4b a47b 2bde1222f2ea

logo free wifi2015

Calendario Eventi

Nessuna evento nel calendario
Dicembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

  Accetto i cookies per questo sito.
EU Cookie Directive Module Information