Comunicati stampa

logoM

Piazza della Vittoria 2, 36065 Mussolente (VI) Tel. 0424 578402 - Fax. 0424 878344 - c.f. e p. iva: 00262470248 - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pdf Nasce la nuova polizia locale Pedemontana del Grappa

Di 8 download

Scarica (pdf, 446 KB)

022_17 Polizia Locale.pdf

DA GENNAIO IL NUOVO SERVIZIO ASSOCIATO SARÀ ATTIVO A ROMANO, CASSOLA E MUSSOLENTE

Nasce la nuova polizia locale Pedemontana del Grappa

I sindaci: «Collaborazione per garantire maggior sicurezza sul territorio»

Tre Comuni, una sola Polizia locale. Dal primo gennaio 2018 sarà attivo a Romano, Cassola e Mussolente il nuovo servizio associato di polizia locale “Pedemontana del Grappa”. Un organismo che riunirà sotto un unico Comando le risorse umane e strumentali delle tre municipalità, con l'obiettivo di garantire un controllo più capillare e continuo sul territorio, maggiore sicurezza ai cittadini e una gestione più razionale ed efficiente delle funzioni di polizia municipale e amministrativa.

L'annuncio è stato dato questa mattina dai sindaci dei tre enti locali coinvolti e dai rispettivi assessori alla sicurezza nel corso di una conferenza stampa congiunta svoltasi in municipio a Romano. Il Comune ezzelino è infatti il capofila della convenzione stilata per la creazione del nuovo presidio di polizia urbana. Un documento che proprio ieri è stato approvato dal consiglio comunale cassolese e che nei prossimi giorni sarà ratificato anche dai consigli di Romano e Mussolente.


LA CONVENZIONE

La convenzione ha una durata di cinque anni e disciplina le modalità operative del servizio associato. Ad assumere il comando della nuova polizia locale Pedemontana del Grappa sarà l'attuale comandante dei vigili ezzelini Rocco Colò. Suo vice sarà il vicecommissario Massimo Ferrazzi, ora responsabile del distaccamento del Consorzio Nevi di stanza a Cassola e a Mussolente.

I proventi delle eventuali sanzioni andranno al Comune nel quale è state rilevata l'infrazione ma tutti gli agenti oggi in forza nei tre paesi (6 a Cassola, 3 a Mussolente e 6 a Romano compresi il comandante e il vice) faranno capo ad unico ufficio, che manterrà la sede principale a San Giacomo di Romano ma avrà base logistica a San Giuseppe, nell'ex caserma San Zeno. In entrambi i siti sarà attivato uno sportello per il pubblico e, per la gestione delle pratiche amministrative, il Comune di Cassola metterà a disposizione un dipendente a part time.

A Romano si riunirà inoltre periodicamente il Comitato di Coordinamento, di cui fanno parte i sindaci e gli assessori delegati dei Comuni convenzionati e a cui potrà partecipare anche il Comandante o un suo vicario. Quest'organo avrà una funzione di programmazione generale, indirizzo e controllo della polizia Pedemontana, sia per quanto riguarda l'attività del personale sia per l'avvio di progetti sperimentali o per il potenziamento della struttura.


I VANTAGGI

Gli agenti della polizia locale Pedemontana avranno competenza territoriale sull'intera area coperta dalle tre municipalità e tutti i mezzi e le apparecchiature saranno condivisi. «Questo – fa presente l'assessore ezzelino alla sicurezza Paolo Rossetto – permetterà ai Comuni di compiere un grosso salto di qualità nel pattugliamento del territorio, che potrà essere organizzato su scala più vasta e per zone omogenee e non più nel ristretto limite dei confini municipali». «La convenzione – prosegue il suo collega misquilese Gianni De Marchi – è inoltre un atto fondamentale per accedere ai finanziamenti locali stanziati per l'acquisto di strumenti di videosorveglianza che in futuro potranno potenziare l'intero sistema sfruttando la base logistica dell'ex Caserma Muli di Cassola. Per i misquilesi, inoltre, l'accordo comporterà la possibilità di contare su uno sportello al cittadino più vicino, in quanto sarà trasferito da San Zeno a Romano»

I SINDACI

«La convenzione, si inserisce in un contesto di collaborazione tra enti oggigiorno indispensabile per un miglior controllo del territorio nonché auspicata dalla Regione stessa, in virtù di una maggior efficienza del servizio reso ai cittadini. Questa scelta è inoltre un primo passo nella costruzione dei rapporti di buon vicinato con tutti i comuni limitrofi - afferma il sindaco di Romano Simone Bontorin - Con questo accordo, il Comune di Romano d’Ezzelino avrà anche la possibilità di estendere il servizio nelle ore notturne, inoltre tutti i Comuni che vi aderiscono potranno avvalersi di un numero di agenti e mezzi sicuramente importante, sia in termini numerici sia in termini di competenze».

«I benefici derivanti da questa intesa saranno numerosi – sottolinea il primo cittadino cassolese Aldo Maroso – e ben presto anche i cittadini lo avvertiranno. La formula associata ci consentirà di ottimizzare la gestione delle risorse umane in modo da assicurare una maggior efficacia nelle azioni di controllo del territorio, innalzando il livello di sicurezza percepita».

«Questo accordo è la testimonianza che, se c'è la volontà, è possibile mettere da parte i campanilismi e unire le forze e le risorse di più Comuni con l'obiettivo di offrire migliori servizi per tre comunità che vivono in un territorio contiguo ed omogeneo sotto molti punti di vista – chiude il sindaco di Mussolente Cristiano Montagner -. E' questo il senso della convenzione, che porterà maggiore sicurezza per i cittadini ed una maggiore presenza della Polizia locale nel territorio, sia di giorno che nelle ore notturne».

logo free wifi2015

Calendario Eventi

Nessuna evento nel calendario
Gennaio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

  Accetto i cookies per questo sito.
EU Cookie Directive Module Information